NUOVA RUBRICA: APPROFONDIAMO IL DECRETO – Tempi di intervento quando si riscontrano perdite

bancadati-fgas

E’ fondata la notizia che, in seguito al riscontro di una perdita, si hanno 5 giorni di tempo per provvedere alla riparazione della stessa?

Il regolamento 517/2014 all’art. 3 par 3 dice che se viene rilevata una perdita di gas fluorurati ad effetto serra, gli operatori assicurano che l’apparecchiatura sia riparata senza indebito ritardo. Il decreto sanzioni D.leg. 163/19 precisa il limite temporale dei 5 giorni. In particolare l’art.3 par. 2 precisa: ”L’operatore che rilascia in modo accidentale gas fluorurati a effetto serra e che, in caso di rilevamento di perdite di gas fluorurati a effetto serra, non effettua la relativa riparazione, senza indebito ritardo e comunque non oltre 5 giorni dall’accertamento della perdita stessa, è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da 5.000,00 euro a 25.000,00 euro”.

Ciò significa che l’obbligo di rispettare il limite temporale dei 5 giorni dal momento in cui è stata accertata la perdita è dell’operatore, nella maggior parte dei casi il proprietario dell’impianto. Ciò non solleva il tecnico dall’obbligo di intervenire tempestivamente nel momento in cui è stato chiamato per intervenire sull’apparecchiatura al fine di eliminare la perdita. Infatti al par 4 del medesimo articolo è specificato che i tecnici certificati, adottano le misure precauzionali per prevenire la perdita di gas fluorurati ad effetto serra.

A seguito della riparazione, se l’apparecchiatura è soggetta a controlli delle perdite, occorre verificare la buona riuscita dell’intervento entro 30 giorni per verificare che la riparazione sia stata efficace.


Su Industria e Formazione online abbiamo iniziato una nuova rubrica con le domande dai tecnici

Pubblicate singolarmente permettono un approfondimento e commenti sui social network della nostra vasta rete dove giornalmente migliaia di tecnici commentano e si confrontano.

Vista l’importanza vogliamo affrontare ogni argomento singolarmente, argomenti anche molto richiesti alla segreteria ATF.

Per tutte le altre domande riferirsi alle FAQ di Banca dati molto complete. Inoltre Ecocamere risponde e aggiunge i nuovi quesiti velocemente. Clicca qui.

 

Rispondi