ADIRA, una “guida all’acquisto responsabile” per dire no ai refrigeranti illegali

Il regolamento (UE) n. 517/2014 fissa obiettivi estremamente ambiziosi per la salvaguardia dell’ambiente, che passano anche dalle limitazioni agli HFC, fattore necessario ma che ha contribuito ad alimentare il mercato sommerso.

Il fenomeno, molto esteso, riguarda ogni tipo di gas, in particolar modo R134A, R410A, R404A, ed R407C, dando origine a un mercato illegale che danneggia tanto gli operatori del settore quanto l’ambiente, falsando i limiti determinati dalla Regolamentazione Europea F-Gas.

ADIRA, Associazione Italiana dei Distributori Indipendenti di Ricambi per Autoveicoli, ha diffuso di recente un’informativa relativa alla tematica dei gas refrigeranti, in collaborazione agli operatori del settore, che con l’avvicinarsi della “stagione di condizionatori” può considerarsi una vera e propria guida all’acquisto responsabile.

L’informativa può essere scaricata CLICCANDO QUI.

Rispondi