L’Associazione dei Tecnici del Freddo sbarca in Argentina. Siglata un’intesa con l’AAF – Associación Argentina del Frio

unnamed
Da Sinistra Cosme Basile, Roberto Aguilò, Massimo Tessari, Javier Korenko 

L’Argentina con una superficie di 2.780.400 km², è il secondo Stato più esteso dell’America Latina, il quarto delle Americhe e l’ottavo al mondo. Ha una popolazione di 42 milioni di abitanti di cui ben 25 milioni oriundi con origini italiane. Questo fa della repubblica sudamericana la seconda nazione per cultura italiana al mondo. La componente di origine italiana quindi costituisce de facto l’ossatura principale della società argentina. La cultura ha inoltre molte connessioni con la nostra, riguardo lingua, usi, tradizioni, civiltà del lavoro. Al proposito il poeta Octavio Paz ebbe ad affermare ”Gli argentini sono italiani che parlano spagnolo” I paesi dell´ UE, dell’America Latina e dei Caraibi sono alleati naturali dell’Italia. È giunto il momento di rafforzare questo rapporto e di intensificare le nostre relazioni politiche, commerciali e di cooperazione anche nel settore della refrigerazione e del condizionamento. Un “ambasciatore” dei Tecnici Italiani del Freddo, Massimo Tessari, è stato inviato a questo proposito da ATF in Argentina ad incontrare i massimi dirigenti di AAF, l’Associazione di categoria argentina degli operatori del freddo. E’ stato ricevuto nella sede centrale dell’Associazione da Roberto Aguilò (patron di un’azienda di costruzione impianti di refrigerazione commerciale soprattutto ad ammoniaca e a refrigeranti tradizionali), Cosme Basile (Sales Manager di Tedit azienda di costruzione di impianti tecnologici) e Javier Korenko Chmielewski (Sales Manager di Danfoss Argentina).

wp7pv3qu

In Argentina, e a livello Mercosur, non esiste nessun tipo di regolamentazione in materia di certificazione del personale/aziende, ovvero chiunque può installare o manutenere le apparecchiature. L’AAF ha creato un “Certificato” di “Capacitazione” che dichiara che l’operatore è formato. Tale Certificato è meramente simbolico, ma il fatto che sia avallato da AAF è garanzia di qualità. Non esiste nessun protocollo e non ci sono in progetto leggi o proposte di leggi in questa direzione. Siccome le Certificazioni sono previste nella totalità dei paesi UE e che moltissime nazioni in via di sviluppo stanno procedendo in questa direzione, il futuro dell’America Latina non potrà essere altrimenti.
E’ molto importante quindi creare una linea di comunicazione tra le Associazioni ATF e AAF con scambio di progetti e buone pratiche, a partire proprio dalla Certificazione del Personale per approdare a scambi commerciali che potrebbero aprire nuovi mercati alle nostra imprese.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...