AHRI, pubblicati i dati di spedizione per gli impianti di riscaldamento e raffreddamento negli Stati Uniti di maggio 2020

AHRI,  Air–Conditioning, Heating, and Refrigeration Institute (AHRI), ha divulgato i dati di spedizione relativi a maggio 2020 per quanto concerne le spedizioni degli impianti di riscaldamento e raffreddamento negli Stati Uniti.

Stando ai dati raccolti da AHRI, per i condizionatori d’aria centralizzati e le pompe di calore ad aria è stato registrato un calo sensibile rispetto allo stesso periodo nel 2019, con 777.815 unità spedite contro le 1.005.646 registrate l’anno prima, con una decrescita del 22,7%. nello specifico sono diminuti sia i condizionatori d’aria, con un calo del 20.7% e una riduzione da 659.423 a 522.624 unità; sia le pompe di calore, con una riduzione del 26.3% (da 346.223 a 255.191 unità).

Il documento completo, in inglese, può essere consultato CLICCANDO QUI.

L’Istituto per il Condizionamento dell’Aria, il riscaldamento e la Refrigerazione (AHRI) è l’associazione commerciale che rappresenta i produttori degli impianti di condizionamento, riscaldamento, refrigerazione commerciale e riscaldamento dell’acqua. Sostenitore riconosciuto a livello internazionale per l’industria, AHRI sviluppa standard e certifica le prestazioni di molti di questi prodotti. Oltre 300 aziende associate alla AHRI producono aria condizionata residenziale e commerciale di qualità, efficiente e innovativa, riscaldamento degli ambienti, riscaldamento dell’acqua e apparecchiature e componenti per la refrigerazione commerciale in vendita non solo in Nord America ma anche nel resto del mondo.

Questo seminario online è offerto da Centro Studi Galileo, il più autorevole Centro Formativo in Europa, considerato uno dei primi nel mondo, per l’attività di formazione (Corsi) e informazione (Convegno Europeo) nei settori della refrigerazione e del condizionamento.
Fondato nel 1975 ha formato circa 60mila Tecnici e da sempre collabora con realtà internazionali, sviluppando partnership di altissimo livello con le Nazioni Unite, l’Istituto Internazionale del Freddo e la Commissione Europea. Le Nazioni Unite hanno scelto Centro Studi Galileo per la formazione dei Tecnici nei paesi in via di sviluppo.
È Editore di Industria&Formazione, la prima rivista italiana del settore.
Dal Centro Studi Galileo, recependo le direttive europee e nazionali, nascono il Patentino Europeo Frigoristi e il Patentino Italiano Frigoristi, Certificazioni che hanno permesso ai Tecnici italiani del Freddo di battere la concorrenza a basso costo e dare piena dignità ad una Professione che meritava da tempo di essere riconosciuta offrendo una Patente ai Tecnici che operano con capacità tecniche, senza rischi e a impatto zero. Per info scrivere a corsi@centrogalileo.it 

Rispondi