COVID19, da AiCARR un nuovo protocollo per gestire e operare sugli impianti

Da www.aicarr.org

Pubblicato il Protocollo AiCARR per la riduzione del rischio di diffusione del SARS-CoV-2 nella gestione e manutenzione degli impianti.

È disponibile sul sito di AiCARR in libera consultazione il documento “Protocollo per la riduzione del rischio da diffusione del SARS-CoV-2 nelle operazioni di gestione e manutenzione degli impianti di climatizzazione e ventilazione esistenti”, pensato come integrazione e aggiornamento dei documenti pubblicati fino a oggi sull’argomento, tutti disponibili nella sezione Covid-19 del sito. Questo documento è rivolto agli operatori del settore, ai quali offre indicazioni su come operare sugli impianti esistenti, ed è suddiviso in tre sezioni principali con le seguenti finalità: fornire informazioni di carattere generale, di inquadramento della problematica, per poi passare alle tipologie impiantistiche presenti negli edifici e alle loro specificità in funzione della destinazione d’uso, offrire indicazioni aggiuntive rispetto alle normali operazioni di ordinaria gestione e manutenzione degli impianti, al fine di tenere conto delle nuove e più stringenti condizioni di funzionamento o delle eventuali modifiche impiantistiche incorse durante questa recente fase di pandemia, e illustrare indicazioni sulle strategie di pulizia e disinfezione di ogni sezione dell’impianto oggetto dell’intervento.

Il documento, basato sulle attuali evidenze scientifiche in merito al coronavirus e aperto a eventuali aggiornamenti relativi all’evolversi della situazione e delle conoscenze in materia, offre una interessante e pratica panoramica sul ruolo del trattamento dell’aria nei diversi scenari: residenziale, grande distribuzione, ristorazione, industriale, terziario, edifici adibiti ad attività sportive, strutture ricettive, cinema e teatri, edifici scolastici.

Particolare attenzione viene infine posta, anche attraverso l’utilizzo di tabelle sinottiche, alle attività di manutenzione degli impianti e dei loro componenti.Il documento è frutto di un accurato studio del gruppo di lavoro composto da: Filippo Busato, Libero professionista e Presidente AiCARR, Sergio La Mura, Libero professionista, Federico Pedranzini, Politecnico di Milano, Luca Alberto Piterà, Segretario Generale e Segretario Tecnico AiCARR, Pasquale Ranieri, Ranieri impiantistica srl – Vicepresidente ASSISTAL, Gianfranco Gianni, Libero professionista, Alessandro Temperini, Libero professionista. Revisione di Livio Mazzarella, Politecnico di Milano.

Per scaricare il documentoCLICCARE QUI

Rispondi