Richiesta quote F-Gas, aziende in difficoltà per l’anticipo delle date a causa del coronavirus?

Numerose aziende hanno avuto difficoltà a richiedere le quote F-gas, previste dalla regolamentazione, a causa di alcune incomprensioni con la Commissione Europea.

L’associazione della Repubblica Ceca, SCHKT, ha evidenziato un problema riscontrato da numerose aziende in merito alle domande per le quote F-Gas 2021: quest’anno, le aziende avevano a disposizione un lasso di tempo (molto anticipato rispetto al solito, normalmente a fine giugno) di un mese, dal 14 aprile al 14 maggio, per presentare la dichiarazione: l’informazione è stata fornita tramite il sito web della Commissione Europea e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, ma i detentori di quote non sono stati contattati in altro modo: numerose aziende della Repubblica Ceca avrebbero quindi mancato la deadline, complice anche il lockdown, e anche in altri Stati potrebbero essersi verificate problematiche simili.

Per questa ragione, AREA sta indagando su quanto accaduto: eventuali segnalazione di problematiche simili possono essere inoltrate ad ATF, associazione Italiana dei Tecnici del Freddo.

Rispondi