Intervista ad Antonio Sepe sui nuovi prodotti per sistemi a CO2, Castel – CSG @ Refrigera 2019

In occasione di Refrigera Show 2019, i rappresentanti delle aziende partner di Centro Studi Galileo sono stati intervistati su temi di grande attualità, quali le nuove tecnologie della refrigerazione ed i refrigeranti alternativi.
Oggi proponiamo il video dell’intervista a Antonio Sepe, Product Manager di Castel.
Gli argomenti di queste interviste saranno ulteriormente approfonditi durante il XVIII Convegno Europeo, organizzato da Nazioni Unite UNEP, IIR, AREA e CSG con i maggiori esperti mondiali del settore (Commissione Europea, UNIDO, FAO, ASHRAE, AHRI, EPEE, ASERCOM, Assoclima, Eurovent e molti altri…) presso il Politecnico di Milano il prossimo 6-7 giugno e i tradizionali corsi organizzati da Centro Studi Galileo.
La prossima settimana pubblicheremo l’ultima di questa serie di interviste. Buona visione!

Germania, ecco il condizionatore del futuro che funziona senza gas refrigerante

Saarland-University-muscle-heat-pumpUn sistema ecologico di riscaldamento e raffrescamento che può garantire il doppio o il triplo dell’efficienza dei condizionatori e delle pompe di calore tradizionali.
È quanto è stato progettato da un gruppo di ricercatori della facoltà di ingegneria dell’Università del Saarland, che lo ha presentato ad inizio aprile all’Hannover Messe, importante manifestazione espositiva dedicata alle tecnologie industriali.
Il prototipo sviluppato sfrutta le eccezionali proprietà del Nitinol. Si tratta di una lega superelastica di nichel e titanio a memoria di forma, ovvero capace di “mantenere la memoria” della sua forma riacquisendola una volta surriscaldata. I cavi accumulano grandi quantità di calore quando sono piegati e lo rilasciano quando tornano alla fisionomia di partenza: è stato scoperto che la differenza tra le due conformazioni può arrivare fino a 20 gradi. Grazie a questo, l’impianto è in grado di innalzare o abbassare la temperatura dell’aria senza l’impiego di alcun tipo di gas refrigerante. Continua a leggere

Intervista a Luca Laudi sulle ultime tecnologie di misurazione, Testo – CSG @ Refrigera 2019

In occasione di Refrigera Show 2019, i rappresentanti delle aziende partner di Centro Studi Galileo sono stati intervistati su temi di grande attualità, quali le nuove tecnologie della refrigerazione ed i refrigeranti alternativi.
Oggi proponiamo il video dell’intervista a Luca Laudi, Product Specialist HVAC/R di Testo.
Gli argomenti di queste interviste saranno ulteriormente approfonditi durante il XVIII Convegno Europeo, organizzato da Nazioni Unite UNEP, IIR, AREA e CSG con i maggiori esperti mondiali del settore (Commissione Europea, UNIDO, FAO, ASHRAE, AHRI, EPEE, ASERCOM, Assoclima, Eurovent e molti altri…) presso il Politecnico di Milano il prossimo 6-7 giugno e i tradizionali corsi organizzati da Centro Studi Galileo.
Ogni giorno pubblicheremo una nuova intervista. Buona visione!

Embraco, la Commissione Europea ne autorizza l’acquisizione da parte di Nidec

embracoLa Commissione europea ha approvato l’operazione di acquisizione della società brasiliana Embraco da parte della giapponese Nidec Corporation.
L’accordo fra quest’ultima e la Whirlpool, proprietaria di Embraco, era stato raggiunto un anno fa per 1,08 miliardi di dollari.
La decisione della Commissione segue una revisione approfondita della transazione proposta, che unisce due dei maggiori produttori mondiali di compressori per il settore della refrigerazione. Il via libera, concesso nel quadro del regolamento UE sulle concentrazioni, è però subordinato al rispetto degli impegni presi dai giapponesi di Nidec. Continua a leggere

Aumento del limite di carica per i refrigeranti infiammabili: la IEC respinge la proposta

propaneLa Commissione Elettrotecnica Internazionale ha votato contro l’aumento del limite di carica dei refrigeranti infiammabili A3 (idrocarburi) negli impianti di refrigerazione commerciale.
Il processo di votazione finale per esprimersi sulla modifica allo standard internazionale IEC 60335-2-89 è stato avviato lo scorso 1° marzo e si è concluso pochi giorni fa. Venerdì scorso i comitati nazionali hanno rigettato la proposta di innalzare a 500 grammi il limite di carica per i refrigeranti infiammabili nelle apparecchiature di refrigerazione commerciali (lo standard attuale prevede un limite di 150 g). Continua a leggere

Intervista a Cristina Norcia sul nuovo decreto FGAS, Bureau Veritas – CSG @ Refrigera 2019

In occasione di Refrigera Show 2019, i rappresentanti delle aziende partner di Centro Studi Galileo sono stati intervistati su temi di grande attualità, quali il nuovo decreto FGAS ed il fenomeno del commercio illegale di refrigerante.
Oggi proponiamo il video dell’intervista a Cristina Norcia, Operation Manager & FGAS Manager di CEPAS – Bureau Veritas.
Gli argomenti di queste interviste saranno ulteriormente approfonditi durante il XVIII Convegno Europeo, organizzato da Nazioni Unite UNEP, IIR, AREA e CSG con i maggiori esperti mondiali del settore (Commissione Europea, UNIDO, FAO, ASHRAE, AHRI, EPEE, ASERCOM, Assoclima, Eurovent e molti altri…) presso il Politecnico di Milano il prossimo 6-7 giugno e i tradizionali corsi organizzati da Centro Studi Galileo.
Ogni giorno pubblicheremo una nuova intervista. Buona visione!

Esportazione illegale di R22: indagata un’azienda in Spagna

Valencia-illegal-R22-1Un nuovo caso di commercio illegale di refrigerante è stato scoperto dalla Guardia Civil spagnola. Quest’ultima sta indagando sull’azienda con sede a Valencia a cui il giro illegale avrebbe fruttato tra 500mila e un milione di euro.
Dieci persone sarebbero state coinvolte nell’esportazione illegale di ben 10 tonnellate di R22 dalla Spagna a Panama.
Gli investigatori sostengono che l’azienda, il cui nome non è stato rivelato, avrebbe gestito un traffico di gas refrigerante pur non possedendo la licenza necessaria. Continua a leggere