PROGETTO INTERNAZIONALE NxtHPG (NEXT GENERATION OF HEAT PUMPS WORKING WITH NATURAL REFRIGERANTS)

image (1)

Prototipo oggetto di test in camera climatica

Officine Mario DORIN, azienda Partner di Industria&Formazione partecipa al progetto internazionale NxtHPG (Next Generation of Heat Pumps working with natural refrigerants).

I Refrigeranti Naturali hanno sostanzialmente i seguenti vantaggi:

  • ODP vicino a zero o zero;
  • GWP praticamente inesistente;
  • completamente naturali e pertanto privi di residui nell’ambiente;
  • alcuni di essi, come CO2 e HC hanno, in certe condizioni delle rese sostanzialmente più alte rispetto ai corrispondenti refrigeranti sintetici.

Il progetto prevede lo studio e la realizzazione di una tipologia di pompe di calore assolutamente affidabile, sicura e energeticamente efficiente che possa tramite l’uso di refrigeranti naturali come la CO2 e gli HC rappresentare la futura soluzione per il riscaldamento e condizionamento di ogni tipo di edifici.
Avendo come obiettivo generico quello di fornire le conoscenze tecniche necessarie ai produttori del Settore, si prefigge in ultima analisi di portare e diffondere sul mercato tali ritrovati tecnologici.
Integrando nel sistema energetico degli edifici tali soluzioni, l’operatore sarà in grado di contribuire in maniera evidente non solo all’abbassamento del consumo energetico ma anche all’incremento del risparmio economico e soprattutto a diffondere la cultura delle soluzioni alternative rinnovabili anche in refrigerazione e condizionamento.
Uniche vere barriere a tale diffusione sono sia la conoscenza delle modalità di gestione dei gas naturali che spesso richiedono accorgimenti particolari per la loro infiammabilità (HCs) o per l’alta pressione di esercizio (CO2), ma anche il costo dei componenti specifici necessari per mantenere alti i livelli di sicurezza e affidabilità. Grazie alla sempre maggiore diffusione di impianti che utilizzano refrigeranti naturali (CO2, NH3, HCs) i livelli di prezzo dei componenti sul mercato stanno raggiungendo quote sempre più ragionevoli.
In contemporanea i risparmi economici legati al risparmio energetico che già dal primo anno si possono osservare (ovvero il ROI dell’operazione) sono tali da iniziare a rendere sempre più conveniente affrontare un maggiore investimento di impianto nell’ottica di un risparmio sul lungo termine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...