Dichiarazione FGas 2017: scadenza il 31 maggio

ISPRA_RGB_BANDEntro il 31 maggio tutti i gestori di impianti contenenti FGas dovranno compilare la dichiarazione obbligatoria dell’ISPRA.
L’entrata in vigore del nuovo Regolamento UE n.517/2014 non ha modificato struttura, criteri e contenuti della dichiarazione F-Gas. Il valore soglia che permette di stabilire se un’apparecchiatura fissa è inclusa nel campo di applicazione della dichiarazione resta fissato a 3 kg di gas fluorurato ad effetto serra; non viene quindi applicata, ai fini della Dichiarazione F-Gas la nuova unità di misura espressa in CO2 equivalenti.

È  possibile collegarsi al sistema on-line per la compilazione della dichiarazione F-Gas ai sensi dell’art.16, comma 1, del DPR 43/2012, riferita all’anno 2016.
Si ricorda che il termine ultimo per la trasmissione è il 31 maggio 2017.
Per la compilazione della Dichiarazione sono disponibili i seguenti documenti:

istruzioni per la registrazione
istruzioni per la compilazione
istruzioni per il caricamento massivo

A supporto della compilazione è inoltre disponibile l’elenco delle FAQ, dove sono riportate le risposte ai quesiti più frequenti posti dagli utenti. Si raccomanda di leggerle attentamente in quanto gran parte delle problematiche incontrate dagli utenti sono affrontate in questa sezione.

Collegamenti utili

Un’informazione completa sul Regolamento (UE) n.517/2014 sui gas fluorurati ad effetto serra che abroga il precedente Regolamento (CE) n.842/2006 disponibile sul sito del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare:

Sito del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Per un’informazione completa sull’attuazione in Italia del Regolamento (CE) n.842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra disponibile sul sito del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare:

Sito del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Per un’informazione completa sulla dichiarazione ai sensi dell’art.16 comma 1 del DPR 43/2012, sul sito del Ministero dell’Ambiente:

Sito del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Per informazioni sul Registro telematico nazionale delle persone e delle persone certificate:

Gas Fluorurati – Registro nazionale

Supporto ai dichiaranti

Contatti e assistenza sulla dichiarazione:dichiarazionefgas@isprambiente.it

Questo articolo è offerto da Centro Studi Galileo, il più autorevole Centro Formativo in Italia, considerato uno dei primi in Europa e nel mondo, per l’attività di formazione (Corsi) e informazione (Convegno Europeo) nei settori della refrigerazione e del condizionamento.
Fondato nel 1975 ha formato circa 60mila Tecnici e da sempre collabora con realtà internazionali, sviluppando partnership di altissimo livello con le Nazioni Unite, l’Istituto Internazionale del Freddo e la Commissione Europea. Le Nazioni Unite hanno scelto Centro Studi Galileo per la formazione dei Tecnici nei paesi in via di sviluppo.
E’ Editore di Industria&Formazione  la prima rivista italiana del settore.
Dal Centro Studi Galileo, recependo le direttive europee e nazionali,  nascono il Patentino Europeo Frigoristi e il Patentino Italiano Frigoristi, Certificazioni che hanno permesso ai Tecnici italiani del Freddo di battere la concorrenza a basso costo e dare piena dignità ad una Professione che meritava da tempo di essere riconosciuta offrendo una “Patente” agli operatori che operano con capacità tecniche, senza rischi e a impatto zero.
Per visionare l’elenco dei CORSI CENTRO STUDI GALILEO clicca qui

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...