Centro Studi Galileo e Business Edge uniti per l’implementazione della Certificazione dei Tecnici del Freddo in Bahrain

PHOTO Certificate ALL

Consegna degli Attestati ai 22 docenti formati da Centro Studi Galileo e Business Edge

Centro Studi Galileo e Business Edge sono stati incaricati dalle Nazioni Unite di formare i docenti nell’ambito del programma di certificazione nazionale dei Tecnici del Freddo del Bahrain.
Le sessioni di formazione e certificazione ai sensi del regolamento UE F – Gas si sono svolte alla fine di aprile con l’obiettivo di migliorare le competenze, trasferire programmi e tenere una sessione di certificazione F – Gas.
22 docenti di diverse nazionalità e lingue che operano nella piccola nazione formata da 33 isole nel Golfo Persico hanno intrapreso un workshop di 5 giorni.
I due migliori istituti di formazione europei per il settore del freddo hanno unito le forze per aiutare questo paese arabo a stabilire un programma di certificazione, formando in primis i docenti.

PHOTO We Keep Bahrain Cool

I CEO Marco Buoni e Kelvin Kelly

Gli esperti hanno condotto una valutazione delle attrezzature dei centri fornendo specifiche tecniche circa i nuovi acquisti.
Partner del progetto l’Agenzia per l’Ambiente delle Nazioni Unite, il Consiglio Supremo per l’Ambiente del Bahrain e la Società degli Ingegneri del Bahrain.
Tutti i candidati hanno superato con con successo il test basato sullo schema di certificazione italiano. Il Patentino in Bahrein si chiamerà “Bahrain Environmental Refrigerant Management License – Bahrain ERML”.
L’ambiente nel quale è maturata la necessità di formazione in tutto il mondo è l’Emendamento Kigali al Protocollo di Montreal che richiede a tutte le nazioni mondiali di passare gradualmente dai gas comunemente usati (HFC), con un alto potenziale di riscaldamento globale, ai gas naturali o sintetiti che hanno un potenziale inquinante inferiore ma, alcuni svantaggi tra cui l’infiammabilità; per questo motivo è richiesta una formazione specifica.

PHOTO Certificate cerimony

Consegna degli attestati con il funzionario ONU Ayman El-Talouny e dirigenti del Ministero dell’Ambiente Bahrenita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...