In arrivo il 19° Convegno Europeo UNEP-IIR-AREA-CSG, il più grande di sempre!

Sala gremita al Politecnico di Milano (Sala De Donato) – 18° Conferenza Europea, giugno 2019

Evento in modalità mista, dal vivo e in streaming, in diretta dal Politecnico di Milano: Grazie ai migliori supporti tecnologici forniti dal Politecnico di Milano, dopo 36 anni di stretta collaborazione, la Conferenza Europea del CSG si svolgerà in modalità mista, dal vivo e on-line. Per la prima volta in assoluto, l’evento garantirà partecipazione e networking di persona e on-line: un pubblico illimitato si troverà insieme da ogni angolo del mondo!  Fino a un mese prima del Convegno, sarà possibile decidere se partecipare in loco o da remoto.

Uno speciale sconto del 50% per l’accesso anticipato sarà disponibile fino al 28 febbraio 2021!

Come di consueto, la Conferenza conterà sulla partecipazione dei principali esperti mondiali del settore HVAC/R, si svolgerà con il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente italiano e si avvarrà di un servizio di traduzione simultanea (italiano-inglese).

Dopo lo straordinario successo della precedente edizione, il 19° Convegno Europeo su “Le ultime tecnologie nella refrigerazione e nel condizionamento dell’aria si svolgerà dal 10 all’11 giugno 2021, e accoglierà numerose associazioni globali HVAC/R, gli esperti e le agenzie delle Nazioni Unite, con il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente italiano. Gli argomenti principali saranno il costante impegno per sviluppare e valutare gli ultimi progressi tecnologici e le soluzioni per affrontare i cambiamenti climatici, con il supporto delle Nazioni Unite e nell’ottica del raggiungimento dei rinomati 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. Si parlerà inoltre di energie rinnovabili,  formazione e certificazione, oltre che dei più recenti standard normativi e della sicurezza.

Tra le conferenze più rinomate del settore RACHP, con oltre 18 edizioni di successo in quasi 40 anni di attività, il Convegno Europeo riunisce i principali esperti  mondiali del freddo per presentare e discutere le migliori soluzioni disponibili per refrigerazione, condizionamento dell’aria, riscaldamento, ventilazione e pompe di calore.

Con una sala gremita da oltre 350 partecipanti, la 18° EUConfRAC (6-7 giugno 2019, Milano) ha creato un’opportunità unica di apprendimento e confronto per l’intero settore HVAC/R, grazie a presentazioni e dibattiti con partecipanti provenienti da ogni angolo del mondo. Questo imperdibile simposio, come di consueto negli ultimi 40 anni, si svolgerà sotto il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, della Protezione del Territorio e del Mare e si avvarrà di un servizio di traduzione simultanea (italiano-inglese).

La Conferenza Europea del Centro Studi Galileo, che si svolge ogni due anni in collaborazione con UN Environment Programme (UNEP) e l’Istituto Internazionale di Refrigerazione (IIF-IIR), conta inoltre sulla collaborazione della European Association of RAC Contractors (AREA), presieduta da Marco Buoni, che è inoltre Segretario Generale dell’Associazione Italiana Tecnici del Freddo (ATF), insieme al Renewable Energy Institute di Edimburgo.

La 19° Conferenza Europea accoglierà ancora una volta i presidenti delle principali istituzioni di tutto il mondo, come le Agenzie delle Nazioni Unite (invitate UNEP, UNIDO, UNDP, FAO), la Commissione Europea (invitata DG Clima), oltre alle associazioni HVACR americane, europee, asiatiche (invitate AHRI, ASHRAE, EPEE, ASERCOM, Eurovent, JSRAE, JRAIA, CAR).

Dopo l’introduzione da parte dell’UNEP e dell’IIF-IIR, la prima sessione si concentrerà sull’efficienza energetica, sui nuovi refrigeranti a basso GWP e sui loro sviluppi, nonché sulle prospettive e previsioni alla luce della Revisione alla Regolamentazione Europea sugli F-Gas, fornendo al contempo analisi approfondite e aggiornamenti sul regolamento stesso.  

Nel pomeriggio di giovedì 10 giugno, durante la seconda sessione, le principali industrie del settore RACHP (i partner che collaborano con Centro Studi Galileo) presenteranno le loro ultime soluzioni tecnologiche, con panoramiche sui nuovi componenti e sistemi che si occupano di refrigeranti nuovi e alternativi, affrontando la sfida della protezione ambientale.

La Conferenza proseguirà venerdì 11 giugno, a partire dalla terza sessione, dedicata al Regolamento F-Gas 517/2014 e riguardante certificazioni e licenze europee e internazionali, discutendo anche della situazione mondiale del Phase Down. Seguirà la quarta sessione, con interessanti e aggiornati dibattiti sulle nuove tecnologie di controllo della catena del freddo, gli stoccaggi a freddo e i trasporti, compresa la discussione sulla conservazione degli alimenti, con il contributo pertinente della Food and Agricolture Organization (FAO).

Prima delle conclusioni, a cura di UNEP e IIF-IIR, la 19° Conferenza europea ospiterà una quinta sessione finale incentrata sul nuovo raffreddamento efficiente e rinnovabile, con tecnologie come evaporatori, teleraffrescamento e la refrigerazione magnetica.

Ora più che mai, in questo momento cruciale di cambiamento e adattamento globale, la Conferenza farà luce su temi cruciali grazie a dimostrazioni e presentazioni scientifiche da parte dei Presidenti delle principali Associazioni di tutto il mondo, insieme ai rappresentanti del settore; sarà quindi una grande opportunità per i partecipanti di impegnarsi in un dibattito approfondito per ampliare le loro conoscenze sul tema.

Nel 2020, il mondo ha toccato con mano l’importanza del settore RAC. I sistemi di ventilazione meccanica possono essere grandi alleati nella lotta contro il Covid-19, garantendo ambienti sani e sicuri. Come è stato ampiamente dimostrato, i Tecnici HVAC/R hanno svolto e continuano a svolgere un ruolo chiave in questi mesi; installando, riparando e mantenendo sistemi di ventilazione e refrigerazione che consentono ai supermercati, ospedali e aziende di funzionare e fornire a tutti noi servizi essenziali.

Per maggiori informazioni: https://bit.ly/19EUconfRAC

Lo sconto speciale del 50% si applica fino al 31 gennaio 2021!

Questo articolo è offerto da Centro Studi Galileo, il più autorevole Centro Formativo in Europa, considerato uno dei primi nel mondo, per l’attività di formazione (Corsi) e informazione (Convegno Europeo) nei settori della refrigerazione e del condizionamento.
Fondato nel 1975 ha formato circa 60mila Tecnici e da sempre collabora con realtà internazionali, sviluppando partnership di altissimo livello con le Nazioni Unite, l’Istituto Internazionale del Freddo e la Commissione Europea. Le Nazioni Unite hanno scelto Centro Studi Galileo per la formazione dei Tecnici nei paesi in via di sviluppo.
È Editore di Industria&Formazione, la prima rivista italiana del settore.
Dal Centro Studi Galileo, recependo le direttive europee e nazionali, nascono il Patentino Europeo Frigoristi e il Patentino Italiano Frigoristi, Certificazioni che hanno permesso ai Tecnici italiani del Freddo di battere la concorrenza a basso costo e dare piena dignità ad una Professione che meritava da tempo di essere riconosciuta offrendo una Patente ai Tecnici che operano con capacità tecniche, senza rischi e a impatto zero. Per info scrivere a corsi@centrogalileo.it 

Rispondi