AHRI, online un DOCUMENTO per assistere i Vigili del Fuoco in caso di incendi con refrigeranti A1 e A2L

Logo AHRI

AHRI ha pubblicato i risultati di un progetto realizzato in collaborazione con UL e il Firefighter Safety Research Institute (FSRI) in cui i refrigeranti classificati da ASHRAE come A2L (infiammabilità inferiore) sono stati testati e confrontati con i refrigeranti A1 (senza propagazione di fiamma) in situazioni di pericolo reale. 

Lo sforzo è stato intrapreso per sviluppare programmi di formazione per il personale antincendio qualora si avesse a che fare con incendi in strutture che coinvolgono i refrigeranti di tipo A2L e A1: sono stati testati vari scenari, progettati da professionisti dei vigili del fuoco, per sviluppare corsi di formazione e piani tattici utili ad affrontare al meglio i pericoli che possono essere incontrati nel corso di incendi che coinvolgono i refrigeranti A1 e A2L.

Siamo grati ai dipendenti UL e ai membri dei vigili del fuoco che hanno dedicato molto tempo allo sviluppo e all’esecuzione di questo progetto e nella preparazione dei rapport,i per garantire che siano accurati e utili ai vigili del fuoco“, ha affermato Helen Walter-Terrinoni, vicepresidente degli affari regolatori di AHRI.

Il report finale, A2L REFRIGERANTS AND FIREFIGHTER TACTICAL CONSIDERATIONS, può essere consultato CLICCANDO QUI.

Il modulo di formazione FSRI, che incorpora i video del progetto, sarà presto rilasciato e disponibile gratuitamente sul  sito web ufficiale.

Questo articolo è offerto da Centro Studi Galileo, il più autorevole Centro Formativo in Europa, considerato uno dei primi nel mondo, per l’attività di formazione (Corsi) e informazione (Convegno Europeo) nei settori della refrigerazione e del condizionamento.
Fondato nel 1975 ha formato circa 60mila Tecnici e da sempre collabora con realtà internazionali, sviluppando partnership di altissimo livello con le Nazioni Unite, l’Istituto Internazionale del Freddo e la Commissione Europea. Le Nazioni Unite hanno scelto Centro Studi Galileo per la formazione dei Tecnici nei paesi in via di sviluppo.
È Editore di Industria&Formazione, la prima rivista italiana del settore.
Dal Centro Studi Galileo, recependo le direttive europee e nazionali, nascono il Patentino Europeo Frigoristi e il Patentino Italiano Frigoristi, Certificazioni che hanno permesso ai Tecnici italiani del Freddo di battere la concorrenza a basso costo e dare piena dignità ad una Professione che meritava da tempo di essere riconosciuta offrendo una Patente ai Tecnici che operano con capacità tecniche, senza rischi e a impatto zero. Per info scrivere a corsi@centrogalileo.it 

Rispondi