Monitoraggio dei prezzi degli HFC: i dati del quarto trimestre del 2019

Catturag

L’Associazione dei Tecnici del Freddo è partner ufficiale di Oko Recherche e della Commissione Europea per il monitoraggio continuo del prezzo degli HFC e per la loro disponibilità in territorio UE.

Nel quarto trimestre del 2019, 82 aziende appartenenti a undici diversi Stati Membri dell’Unione (in particolar modo da Francia, Germania, Italia e Polonia), oltre a 3 produttori di gas, 10 distributori, 26 OEM, 37 compagnie di servizi, 5 utilizzatori finali e 2 aziende di diversa connotazione hanno collaborato alla realizzazione di un report sull’andamento dei prezzi relativi, focalizzandosi su quelli con i quali hanno avuto modo di lavorare.

I punti salienti dell’analisi sono:

  • I prezzi di R134a, R407C, R410A ed R404A continuano a calare, ma meno di quanto è avvenuto nel trimestre precedente. C’è stata domanda, anche se inferiore a quella del 2017.
  • I prezzi, a livello di OEM e società di servizi, sono stati ancora da 4 a 6 volte superiori rispetto a prima degli aumenti del 2017. Potrebbero essere stabilizzati da società vincolate a contratti di maggior durata. Anche i prezzi di vendita delle società di servizi sono ulteriormente diminuiti e hanno raggiunto un livello di prezzo comparabile a quello del terzo e del quarto trimestre del 2017.
  • I prezzi dei refrigeranti alternativi  a basso GWP sono rimasti stabili, quando non diminuiti.
  • Quattro aziende hanno lamentato scarsa disponibilità di refrigeranti, soprattutto ad alto GWP, mentre 62 invece no. Le rimanenti non hanno risposto.
  • I prezzi dei refrigeranti rigenerati, segnalati dai distributori di gas, dimostrano che potrebbero essere pari al doppio del prezzo dei gas vergini, a causa delle limitate quantità disponibili. Il Gas rigenerato più comune è l’R404A, seguito dall’R134a.

Il documento completo è disponibile qui.

Rispondi