EPEE per la progettazione ecosostenibile in CINA, CSG per la formazione dei Tecnici in GAMBIA

imagesCome abbiamo molte volte citato sulle colonne della nostra rivista, uno dei problemi maggiori, dal punto di vista ambientale, sono i paesi in forte crescita che solo oggi stanno lentamente adeguandosi alle normative di stampo europeo.Tra questi ovviamente la Cina.  Le associazioni europee possono fare molto a livello di sensibilizzazione e come AREA e ATF stanno lavorando spalla a spalla con le Nazioni Unite per formare i tecnici dei paesi in via di sviluppo ad un uso consapevole dei gas effetto serra (Il VicePresidente AREA  Marco Buoni è in questi giorni in Gambia) il Partenariato Europeo per l’Energia e l’Ambiente (EPEE) è co-organizzatrice con la China Refrigeration  Industry Association (CRAA) dell’evento “La legislazione europea e il loro impatto sui produttori in Cina: Tendenze e sfide per la nostra industria.” durante la fiera China Refrigeration a Shanghai.

Andrea Voigt

Andrea Voigt – EPEE

Il Direttore Generale EPEE Andrea Voigt e Fanny Van Der Loo, membro della Segreteria EPEE, sono entrambi intervenuti alla manifestazione sul tema delle nuove regole F-gas dell’Unione europea e sul loro impatto nell’uso dei refrigeranti in Europa. La dottoressa Voigt ha anche toccato l’argomento delle norme di progettazione ecocompatibile dell’UE e il modo in cui incidono nel settore HVAC-R. Altri relatori al side event soni stati Heinz Jürgensen della Bitzer, che ha parlato dell’impatto sulla produzione di progettazione ecocompatibile dell’UE, e Gambi Chiang della BSRIA, che ha descritto le tendenze del mercato e le sfide del HVAC-R in Europa. Il side event è concluso con un dibattito moderato da CRAA e EPEE. “Questo evento è stato un’ottima occasione per discutere le nuove norme dell’Unione europea in materia di F-gas e Ecodesign, e la più ampia questione dell’ importanza della cooperazione tra la giurisdizione europea e cinese, negli ultimi anni l’Europa ha visto una serie di modifiche normative e di mercato per quanto riguarda il nostro settore, cambiamenti che a parere di EPEE offrono molte opportunità per le imprese in Europa e in Cina – ha dichiarato Andrea Voigt, che ha concluso – “Questo è il motivo per il quale abbiamo dato importanza alla collaborazione di livello internazionale con altre associazioni regionali, come CRAA, per assicurare che siano pienamente consapevoli delle nuove norme UE in materia di F-gas e Ecodesign e delle tendenze del mercato.”

Rispondi