Esportazione illegale di R22: indagata un’azienda in Spagna

Valencia-illegal-R22-1Un nuovo caso di commercio illegale di refrigerante è stato scoperto dalla Guardia Civil spagnola. Quest’ultima sta indagando sull’azienda con sede a Valencia a cui il giro illegale avrebbe fruttato tra 500mila e un milione di euro.
Dieci persone sarebbero state coinvolte nell’esportazione illegale di ben 10 tonnellate di R22 dalla Spagna a Panama.
Gli investigatori sostengono che l’azienda, il cui nome non è stato rivelato, avrebbe gestito un traffico di gas refrigerante pur non possedendo la licenza necessaria. Continua a leggere

Giordania, due progetti UNIDO nel segno della riduzione degli HFC

unido-logoSta registrando buoni risultati in termini di performance il primo sistema a CO2 transcritico del settore del food retail del Medio Oriente, che è stato installato in un supermercato in Giordania.
Le prime evidenze mostrano che sta garantendo un risparmio energetico del 20-30% rispetto a un sistema a HFC e sta fornendo prestazioni soddisfacenti nelle condizioni climatiche di quest’area geografica.
L’installazione, una delle più avanzate nella refrigerazione per i supermercati, ha ricevuto il supporto del Ministero dell’Ambiente giordano. Si tratta di un progetto pilota finanziato dal Climate and Clean Air Coalition (CCAC) e implementato dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per lo sviluppo industriale (UNIDO) nel contesto della graduale riduzione degli HFC.  Continua a leggere

Assoclima: 2018 un altro anno positivo per il settore della climatizzazione

assoclimaRisultati dell’indagine statistica Assoclima sul mercato dei componenti per impianti di climatizzazione: segno più per sistemi a espansione diretta e idronici. Continua l’affermazione delle pompe di calore.
Si percepisce una nota di soddisfazione nella dichiarazione di Roberto Saccone, Presidente di Assoclima Costruttori Sistemi di Climatizzazione, in occasione dell’incontro dedicato alla presentazione dei risultati dell’indagine statistica 2018: “Il settore della climatizzazione ha chiuso il 2018 con molti segni positivi. Sono cresciuti soprattutto i comparti legati alle rinnovabili termiche, ai sistemi a pompa di calore, una tecnologia che ha ancora importanti prospettive di miglioramento e innovazione, soprattutto dal punto di vista dell’efficienza energetica, e che avrà un ruolo importante nel raggiungimento degli obiettivi al 2030. Le nostre aziende sono pronte ad accettare la sfida, ma c’è da lavorare sulle condizioni al contorno“. Continua a leggere

Fuga di ammoniaca in Germania: circa 60 persone coinvolte

b88dca4ea74714e32c65dbe16706ecdedfcc288eb55cc7ce50b624b32e2607bbUna perdita di ammoniaca che poteva finire in tragedia si è verificata nei pressi dello stadio del ghiaccio di Straubing, in Germania. La causa sarebbe da attribuire alla perforazione di un tubo provocata da un escavatore al lavoro.
La situazione di emergenza è rientrata dopo undici ore, durante le quali la popolazione è stata invitata dalle squadre di polizia e vigili del fuoco a rimanere in casa con le finestre e le porte chiuse.
Stando a quanto riferito dal portale bavarese BR24, l’ammoniaca refrigerante sarebbe stata inalata da circa 60 individui che sono stati portati in ospedale per accertamenti: nove di questi risultano attualmente ricoverati. Le persone coinvolte, fra cui alcuni pompieri intervenuti sul posto, hanno riportato irritazione agli occhi e problemi respiratori. Continua a leggere

CSG e ATF supportano la prima Giornata Mondiale della Refrigerazione

WRDCentro Studi Galileo e Associazione dei Tecnici del Freddo si uniscono alla rete internazionale, in continua espansione, di associazioni e organizzazione che sostengono la Giornata Mondiale della Refrigerazione (World Refrigeration Day).
Come annunciato lo scorso luglio, l’evento si terrà per la prima volta il prossimo 26 giugno con uno scopo ben preciso: quello di accrescere la consapevolezza del ruolo centrale che giocano oggi le tecnologie legate alla refrigerazione, al condizionamento dell’aria e alle pompe di calore. Continua a leggere

Global Cooling Prize, aperte le candidature al premio per innovare il settore del condizionamento dell’aria

global cooling prizeSono ufficialmente aperte le candidature per il Global Cooling Prize, la competizione che invita partecipanti da tutto il mondo a proporre una nuova tecnologia sostenibile per la climatizzazione residenziale.
L’iniziativa, organizzata dal Rocky Mountain Institute, prevede un premio di 3 milioni di dollari per chi riuscirà a sviluppare una soluzione all’avanguardia con un impatto climatico di almeno cinque volte minore rispetto agli standard degli odierni sistemi di climatizzazione residenziale. Continua a leggere

Danimarca, si va verso la riduzione del quantitativo degli HFC

danimarca-bandieraLa Danimarca sembra intenzionata a cambiare il limite massimo consentito di HFC nei nuovi impianti di refrigerazione e condizionamento portandolo a 5 tonnellate di CO2 equivalenti a partire dal 2020.
A riportare la notizia è AKB, l’associazione danese delle aziende della refrigerazione e delle pompe di calore e membro di AREA. Secondo quest’ultima, il Ministero dell’Ambiente intende proporre un emendamento all’attuale regola di carica dei 10 kg massimi per sistemi di refrigerazione a HFC.
Il lavoro di analisi dietro questo cambiamento sarebbe stato ispirato da un rapporto di AKB del 2017, che metteva in evidenza i benefici per il clima sostituendo la regola dei 10 kg con un limite di carica espresso in GWP al fine di incoraggiare la diffusione di gas a GWP più basso. Continua a leggere

Incidente Boeing 737 Max 8: tra le vittime un esperto del nostro settore e amico CSG

Eric PrieurLa Redazione di Industria&Formazione, Centro Studi Galileo e Associazione dei Tecnici Italiani del Freddo si stringono al cordoglio della famiglia di Eric Prieur.
Prieur era un amico del Centro Studi Galileo e aveva partecipato a diversi convegni a Milano. Era Direttore della sostenibilità della catena del freddo di Carrier.
Sfortunatamente, era fra le 157 persone che si trovavano a bordo dell’aereo dell’Ethiopian Airlines precipitato durante il volo da Addis Abeba a Nairobi lo scorso 10 marzo.
Prieur era diretto verso la capitale keniota per prendere parte alla quarta Assemblea delle Nazioni Unite sull’Ambiente. Al forum ambientale più importante del pianeta avrebbe dovuto tenere una relazione sugli sprechi alimentari e la catena del freddo. Continua a leggere

Aumento del limite di carica per i refrigeranti infiammabili, a breve il voto finale: le associazioni spingono per il sì

bombolaLa proposta di aumentare il limite di carica dei refrigeranti A3 (infiammabili) negli impianti di refrigerazione commerciale è sul tavolo dei comitati nazionali membri della Commissione Elettrotecnica Internazionale (IEC).
Il processo di votazione finale per esprimersi sulla modifica allo standard internazionale IEC 60335-2-89 è stato avviato lo scorso 1° marzo. I comitati hanno a disposizione sei settimane di tempo per approvare o rigettare questa proposta.
Lo standard in questione fornisce i requisiti di sicurezza per gli apparecchi di refrigerazione commerciali e, attualmente, prevede il limite di 150 grammi di refrigeranti infiammabili, come il propano, negli impianti di refrigerazione commerciale. La proposta, giunta al voto definitivo, è di innalzarlo a 500g. Continua a leggere