Nuova campagna di informazione a cura di AREA, EPEE e Asercom

imageLe 3 maggiori Associazioni europee del settore hanno lanciato una nuova campagna di informazione. L’intento di AREA, EPEE e Asercom è fornire sempre maggiore consapevolezza sull’utilizzo dei gas refrigeranti.
L’Associazione dei Tecnici Italiani del Freddo è la voce italiana del progetto e in partnership con Centro Studi Galileo distribuirà  agli installatori e ai distributori opuscoli e informazioni cartacee oltre al consueto servizio di informazioni dalle colonne del nostro I&FOnline e da quelle cartacee di Industria&Formazione.
Per essere sempre aggiornati è utile iscriversi a I&FOnline nell’apposito modulo in basso a destra nella pagina. Ad ogni articolo riceverete una mail che vi permetterà di essere aggiornati in tempo reale.
Per approfondire la campagna di comunicazione scaricare il PDF F-gas communications strategy_11 09

AREA scrive ai Ministri. Fondamentali le ispezioni periodiche degli impianti di condizionamento nella nuova Direttiva europea sul rendimento energetico degli edifici

atf area colAREA, Associazione Europea dei Tecnici del Freddo, ha inviato una nota a tutti i propri membri, in Italia ATF, informandoli della necessità di far giungere comunicazione ai Ministeri Nazionale circa la revisione della direttiva sul rendimento energetico nell’edilizia, al fine di difendere la posizione deliberata dal Consiglio Direttivo in materia di ispezioni periodiche degli impianti di condizionamento.
Nella comunicazione si chiede ai governi nazionali di valutare l’importanza delle ispezioni per il rendimento energetico degli impianti di condizionamento. In particolare per i piccoli sistemi dove non è prevedibile, per una questione di costi, un sistema di controllo automatico. Si invita quindi a provvedere ad inserire in Direttiva una soglia accettabile a livello temporale per i controlli periodici obbligatori e la non sostituzione degli stessi con “Raccomandazioni” che si rivelerebbero chimeriche.
E’ possibile visionare qui la posizione di AREA e qui una dichiarazione congiunta con EPEE, rappresentante dell’industria che dimostra condivisione sul tema da parte di tutto il settore.

 

 

#EUCONFRAC E #EUREKAITALY | PROGRAMMA DEL CONVEGNO IN PARTNERSHIP EPEE – EVIA – CENTRO STUDI GALILEO

imageSarebbe impossibile immaginare la nostra vita senza riscaldamento, raffreddamento, ventilazione e refrigerazione. Tuttavia tendiamo a non valutare con sufficiente attenzione la provenienza di queste tecnologie.
Quale sarà il futuro per questo settore? Cosa si aspettano dal settore le generazioni future? Come può rispondere l’industria?
Gli organizzatori di Eureka, EPEE & EVIA, in partnership con Centro Studi Galileo, sono impegnate ad aiutare l’industria a prepararsi per il futuro e rispondere meglio alle esigenze e alle aspettative dei clienti.
EPEE e EVIA hanno lanciato un Roadshow EUREKA, con l’obiettivo di organizzare eventi a livello nazionale per discutere le sfide che l’industria ha affrontato negli Stati membri dell’UE.
La prima tappa del roadshow è l’Italia! Ecco il programma della mezza giornata di lavori!

 

Per iscriversi: www.eventbrite.com/e/eureka-2017-italy-tickets-34652638976
Sito ufficiale: www.eureka-hvacr.eu/eureka-roadshow-italy/

Eureka Italy

#EUconfRAC e #EUREKAItaly | Nuovo Convegno in partnership EPEE – EVIA – Centro Studi Galileo

unnamed

Sarebbe impossibile immaginare la nostra vita senza riscaldamento, raffreddamento, ventilazione e refrigerazione. Tuttavia tendiamo a non valutare con sufficiente attenzione la provenienza di queste tecnologie.
Quale sarà il futuro per questo settore? Cosa si aspettano dal settore le generazioni future? Come può rispondere l’industria?
Gli organizzatori di Eureka, EPEE & EVIA, in partnership con Centro Studi Galileo, sono impegnate ad aiutare l’industria a prepararsi per il futuro e rispondere meglio alle esigenze e alle aspettative dei clienti.
EPEE e EVIA hanno lanciato un Roadshow EUREKA, con l’obiettivo di organizzare eventi a livello nazionale per discutere le sfide che l’industria ha affrontato negli Stati membri dell’UE.
La prima tappa del roadshow è l’Italia! Unisciti a noi il 15 settembre a Mestre per una conferenza di mezza giornata, aprendo la strada per EUREKA 2017.

Per iscriversi: www.eventbrite.com/e/eureka-2017-italy-tickets-34652638976
Sito ufficiale: www.eureka-hvacr.eu/eureka-roadshow/roadshow-italy/
Eureka Italy

Workshop sulla modernizzazione degli impianti di riscaldamento e climatizzazione in Europa

IMG_7107-1-300x200

Andrea Voigt

Le associazioni europee EHI (riscaldamento) ed EPEE (refrigerazione e climatizzazione) hanno organizzato un workshop avente l’obiettivo d’individuare i fattori che frenano la modernizzazione degli impianti di riscaldamento e climatizzazione in Europa e le soluzioni per accelerarla. Tra i partecipanti c’erano rappresentanti del settore, fornitori d’energia, consumatori, installatori e università.
Nel lungo termine, il riscaldamento e la climatizzazione rappresenteranno il maggior consumo di energia in Europa. Da qui l’importanza della modernizzazione delle apparecchiature, ma i progressi tardano ad arrivare. Perché?

IMG_7104 (1)

Federica Sabbati

Secondo Federica Sabbati, direttrice di EHI, “le tecnologie per impianti di riscaldamento e climatizzazione efficienti e rinnovabili sono già disponibili, ma i consumatori non ne sono abbastanza consapevoli, mancano i finanziamenti, ecc.”.
Andrea Voigt, direttrice dell’EPEE sottolinea il ruolo chiave ricoperto dall’ispezione e dalla manutenzione regolare degli impianti di riscaldamento e climatizzazione; queste, infatti, possono generare rapidi risparmi energetici ed economici, con un chiaro vantaggio per consumatori e ambiente. Continua a leggere

EUREKA: viaggio nelle esigenze della Generazione Z in ambito HVAC-R

imageEPEE e EVIA hanno pubblicato il  documento EUREKA che descrive le esigenze e le aspettative delle generazioni future nei confronti del settore HVAC –R. Sviluppato congiuntamente dalle due organizzazioni, il documento si basa sulle discussioni svolte durante EUREKA 2016, un evento innovativo che si è svolto il 13 dicembre a L’Aia, Paesi Bassi.
Per la prima volta, l’intero settore HVAC-R, (industria, università,  politici e società civile) si è riunito per condividere una comune visione delle sfide future. Il risultato è la Visionary Paper, uno strumento unico che ha lo scopo di aiutare l’industria ad adattare i propri prodotti e servizi alle esigenze dei futuri consumatori. Continua a leggere

Sondaggio di EPEE sull’utilizzo dei Gas Refrigeranti

logo-epeeEPEE, Associazione europea dei costruttori di apparecchiature frigorifere, sta svolgendo un progetto al fine di monitorare la riduzione graduale dei gas refrigeranti HFC, secondo la regolamentazione EU F-Gas. In qualità di membro EPEE è stato chiesto ad AREA, di cui ATF è Vicepresidente e membro effettivo dal 2004, di prestare assistenza al suddetto progetto. Sarebbe importante che i membri della Associazione Tecnici del Freddo e gli allievi del Centro Studi Galileo potessero prendere parte a questo breve sondaggio on-line, al fine di raccogliere informazioni dai Tecnici del Freddo sull’utilizzo dei gas refrigeranti, monitorarne la disponibilità, i prezzi. Continua a leggere

La Commissione Europea adotta la proposta UE per ratificare l’emendamento di Kigali sull’eliminazione graduale degli HFC

epeeLa Commissione Europea ha adottato la proposta UE per ratificare l’Emendamento di Kigali al Protocollo di Montreal. Soddisfazione vivissima è stata espressa da parte delle associazioni europee AREA e EPEE.
La proposta fa seguito all’accordo raggiunto lo scorso ottobre a Kigali, in Ruanda, dove le 197 Parti del Protocollo di Montreal hanno concordato di limitare gradualmente la produzione e l’uso di HFC. Le economie più floride come Unione Europea e Stati Uniti  inizieranno a limitare l’uso di HFC nel giro di pochi anni con un taglio netto del 10% dal 2019. La Cina, le Nazioni dell’America Latina e le isole della Micronesia ne inibiranno l’uso dal 2024. Altri paesi in via di sviluppo, in particolare l’India, il Pakistan, l’Iran, l’Iraq e gli Stati del Golfo non congeleranno l’uso fino al 2028 e la Cina, il più grande produttore al mondo di HFC, darà il via all’applicazione della riforma nel 2029.
Perchè l’emendamento sia effettivo occorre la ratifica di almeno 20 Parti quindi la ratifica dai soli paesi europei lo farebbe entrare in vigore.
La proposta può essere scaricata dal sito della Commissione Europea cliccando qui